Farmacia

ESECUZIONE DEL TAMPONE RAPIDO PRESSO LA RETE DELLE FARMACIE SUL TERRITORIO LOMBARDO

I titolari di farmacia possono avviare l’attività di esecuzione di test antigenici rapidi, individuando locali e modalità organizzative/gestionali idonee.

Si sottolinea che l’attività dovrà essere svolta in ottemperanza alla norma farmaceutica, con particolare riferimento a quanto previsto nel R.D. n. 1265 del 1934, del R.D. n. 1706 del 1938, del D.lgs. n. 153 del 2009 e a quanto indicato dalla normativa regionale in materia sotto riportata e in costante aggiornamento.

Il personale sanitario che effettua la prestazione deve garantire, in caso di test antigenico rapido positivo, tutte le fasi del percorso, compresa l’informativa all’utente sulle disposizioni riguardo l’isolamento domiciliare fiduciario e la prenotazione del tampone molecolare per la ricerca dell’RNA virale, la cui esecuzione deve essere offerta all’utente senza costi.

Tutti gli esiti dei tamponi antigenici rapidi eseguiti saranno inviati tramite portale dedicato.

Della condizione di caso sospetto/confermato i soggetti interessati informano il proprio MMG/PLS per il prosieguo del percorso (monitoraggio clinico; certificazione di assenza dal lavoro per malattia ecc.).