Modalità per lo svolgimento dei controlli

Sezione aggiornata sulla base degli obblighi di pubblicazione introdotti dal Decreto Legislativo del 25 maggio 2016, n. 97 e dalle Linee Guida applicative dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, adottate con Delibera n. 1310 del 28.12.2016.

In alternativa all’acquisizione d’ufficio, le pubbliche amministrazioni procedenti ricevono la dichiarazione sostitutiva prodotta dall'interessato.

I controlli sulle dichiarazioni sostitutive sono effettuati mediante richiesta da trasmettere al competente settore dell’ATS quale amministrazione certificante che provvederà al riscontro entro 30 giorni dal ricevimento.
 
Per il controllo di veridicità di dichiarazione sostitutiva di certificazione ovvero di atto notorio, la richiesta dovrà contenere obbligatoriamente i seguenti elementi:

  • indicazione puntuale dei dati anagrafici del Soggetto che ha rilasciato la dichiarazione;
  • indicazione puntuale dei dati da verificare;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione / di atto di notorietà utile per l’accertamento della veridicità del contenuto, da inoltrare quale allegato alla richiesta;
  • identificazione dell’Amministrazione richiedente e del funzionario (con indicazione della qualifica / ruolo rivestito all’interno dell’Amministrazione) sottoscrittore della richiesta;
  • Ufficio di provenienza;
  • riferimenti di contatto per la ricezione della risposta (pec, e-mail ordinaria, ecc.).

Le richieste possono essere recapitate:

 

Ultima modifica: 30/04/2021